Lavora con noi |  Archivio Generale |  Fornitori |  Contatti 
it-ITen-GB

 

Terna: al via la demolizione della vecchia linea Quartu - Quartucciu


NEWS TERRITORIO

12

marzo 2019

    26 tralicci e 7,7 km di elettrodotto saranno dismessi entro fine maggio Importanti benefici ambientali per il territorio: dal quartiere di Pitz’è Serra al Parco Naturale Molentargius

    Prendono il via presso il Parco Europa di Pitz’e Serra, a Quartu Sant’Elena, le demolizioni di 26 tralicci e 7,7 km del vecchio elettrodotto Quartu – Quartucciu.

    Dopo l’entrata in esercizio della nuova linea elettrica a 150 kV in cavo interrato, avvenuta nello scorso mese di ottobre, Terna può dare ora ufficialmente il via alle demolizioni, alla presenza di Stefano Delunas, Sindaco di Quartu Sant’Elena, di Paolo Passino, ViceSindaco e Assessore all’Urbanistica, e di Roberto Cirrincione, Responsabile Terna Area Operativa Trasmissione Cagliari.

    Il piano di interventi delle demolizioni, che termineranno nel prossimo mese di maggio, porterà importanti benefici ambientali al territorio, a cominciare dallo stesso quartiere di Pitz’è Serra dove le abitazioni, sorte successivamente all’elettrodotto, saranno liberate dalla presenza dei tralicci.

    Gli interventi di dismissione costituiscono la fase conclusiva della razionalizzazione della rete nell’area di Cagliari prevista dal Protocollo con la Regione Sardegna: nel 2008 e 2009 è stata infatti già demolita la linea 150 kV “Selargius – Molentargius” e gli elettrodotti che transitavano nel Parco ambientale Molentargius - Saline. Gli ultimi due tralicci limitrofi al Parco ambientale sono infatti stati dismessi proprio durante le attività preparatorie alle attuali demolizioni. Il nuovo collegamento in cavo interrato Quartu – Quartucciu, lungo 5,9 km, attraversa i territori dei Comuni di Quartu, Maracalagonis e Quartucciu e ha portato notevoli benefici alla rete elettrica locale, sia in termini di sicurezza che di efficienza.

    “Le demolizioni che iniziamo oggi rappresentano l’importante fase conclusiva di un lungo e proficuo percorso condiviso con le Istituzioni e la comunità locale – dichiara Roberto Cirrincione, Responsabile Terna dell’Area Operativa Trasmissione Cagliari – Oltre agli importanti benefici, in termini di qualità, derivanti dal riassetto del sistema elettrico di Cagliari, il progetto che abbiamo realizzato è un esempio di sostenibilità infrastrutturale che restituirà alla comunità un territorio pienamente valorizzato dal punto ambientale”.

    “Il percorso di razionalizzazione delle linee elettriche prosegue. Dopo l’attivazione della linea interrata è arrivato il momento dell’abolizione dei tralicci, che indubbiamente garantirà notevoli benefici sia a livello paesaggistico che ambientale - spiega l’Assessore all’Urbanistica e ViceSindaco Paolo Passino -. Il paesaggio cittadino subirà interessanti miglioramenti soprattutto per ciè che concerne il quartiere di Pitz’e Serra”.

    “La nostra Amministrazione si è sempre orientata su un nuovo modello di gestione del territorio, non più fondato sull’uso indiscriminato delle risorse naturali, ma basato sul concetto dello sviluppo sostenibile e ambientale – spiega il Sindaco Stefano Delunas -. Portare a compimento questa azione di dismissione, che interessa anche importanti aree verdi della città: dai giardini di Quartello al Parco Europa, senza dimenticare le saline e quindi il Parco di Molentargius, significa risolvere una questione annosa, particolarmente sentita in particolare tra i residenti di Pitz’e Serra e Quartello”.


    Scarica il comunicato