• PROGETTI "ENERGY INTENSIVE"

    Introdotto nell’ambito del Piano di Sviluppo 2011, il progetto prevede la realizzazione di tre sistemi di accumulo nel Sud Italia per un totale di 34.8 MW di capacità con la finalità di assicurare maggiore flessibilità nella gestione degli impianti a fonte rinnovabile e incrementare la capacità della rete elettrica di accettare l’energia verde.

    Di conseguenza l’introduzione dei sistemi di accumulo contribuisce all’ aumento della sicurezza ed efficienza del sistema elettrico oltre che alla riduzione del costo dell’energia. Tali progetti permetteranno infatti di recuperare centinaia di GWh di energia prodotta da impianti eolici e ad oggi tagliata, quantificabili in un notevole risparmio economico per l’intero sistema paese, oltreché in un beneficio per l’ambiente, grazie alla proporzionale cospicua riduzione di emissione di CO2.

  • PROGETTI "POWER INTENSIVE"

    Approvato dal MiSE nell’ambito del Piano di Difesa 2012, il progetto provvederà ad aumentare la sicurezza dei sistemi elettrici delle isole maggiori tramite l’installazione di 40MW di sistemi di accumulo.

    Il progetto è diviso in due fasi successive. La prima fase, denominata “Storage Lab”, è in corso di realizzazione e vedrà l’installazione di due impianti multi tecnologia (differenti tecnologie di accumulo e non meno di 8 diversi prodotti commerciali) per complessivi 16 MW, divisi tra Sicilia e Sardegna. Agli esiti della prima fase verranno realizzati ulteriori 24 MW selezionati tra le tecnologie più promettenti.

    Le batterie dello Storage Lab verranno fornite da un ampio panorama di aziende nazionali ed internazionali. Oltre ad offrire il previsto supporto per la gestione sicura della rete elettrica di riferimento, lo Storage Lab ospiterà le attività di sviluppo di applicazioni in ambito Smart Grid. Questa sfidante attività include il coinvolgimento di università ed enti di ricerca italiani ed esteri.