Il Consiglio di Amministrazione è nominato dall’Assemblea degli Azionisti ed è incaricato di provvedere alla gestione aziendale. Ad esso fanno capo le funzioni e le responsabilità degli indirizzi strategici e organizzativi della Società e del Gruppo, nonché la verifica dell’esistenza dei controlli necessari per monitorare l’andamento della Società e delle controllate.

Il Consiglio di Amministrazione è attualmente composto dai seguenti membri, il cui mandato scadrà in occasione dell’approvazione del bilancio relativo all’esercizio 2016. 

Segretario del Consiglio di Amministrazione: Avv. Filomena Passeggio.

  • Catia Bastioli – Presidente

    [nata a Foligno il 3 ottobre 1957]

    Laureata in Chimica presso l’Università degli Studi di Perugia, ha frequentato nel 1985 la scuola di Direzione Aziendale “Alti potenziali Montedison” presso l’Università Bocconi. Dal maggio 2014 è Presidente di Terna S.p.A.
    Si è occupata di scienza dei materiali, di sostenibilità ambientale e di materie prime rinnovabili presso l’Istituto Guido Donegani, Centro di Ricerca Corporate di Montedison, fino al 1988. Ha contribuito a fondare il centro di ricerche Fertec sulle materie prime rinnovabili, diventato poi Novamont S.p.A., società in cui ricopre la carica di Amministratore Delegato e dove ha operato fin dal 1999 rivestendo vari incarichi, tra cui spiccano quelli di Direttore Tecnico prima e Direttore Generale poi. Nell’ambito della stessa Novamont è Amministratore Delegato di Matrìca S.p.A., Mater-Biotech S.p.A. Catia Bastioli è Presidente di Mater-Biopolymer S.r.l.
    Membro della Giunta e del Comitato Direttivo di Federchimica, del Comitato di Direzione di PlasticsEurope Italia e Presidente dell’Associazione Kyoto Club. Dal maggio 2013 è Consigliere di Amministrazione di Fondazione Cariplo. 

    È membro di importanti Advisory Board a livello europeo, quali l’High Level Group on Key Enabling Technologies e il Bioeconomy Panel, la piattaforma strategica volta a supportare l’implementazione della bioeconomy strategy in Europa.
    È Presidente di SPRING - Sustainable Processes and Resouces for Innovation and National Growth, Cluster tecnologico Nazionale della Chimica Verde. Dal 2014 è altresì componente del Comitato dei Promotori della Fondazione Symbola per le Qualità italiane e del Comitato di Presidenza della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, del Comitato di Presidenza dell’associazione Civita e del Comitato di valutazione della fondazione Raul Gardini. Dal dicembre 2014 è Full Membre della Ong internazionale The Club of Rome.

    Ha sviluppato e sperimentato il modello delle Bioraffinerie di terza generazione. Autrice di rilevanti contributi scientifici sia sotto forma di pubblicazioni che di brevetti internazionali, ha contribuito a creare una cultura industriale particolarmente sensibile ai problemi di impatto ambientale e di eco-sostenibilità dei processi produttivi e, per tali motivi, nel 2008 ha ricevuto Honoris Causa dall’Università di Genova la Laurea Specialistica in Chimica Industriale. Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti ed è “Cavaliere Al Merito della Repubblica Italiana”. Nel 2013, ha ricevuto il “Premio Eureka” per l’innovazione tecnologica e nel 2007 il premio “Inventore europeo dell’anno” per le invenzioni relative alle bioplastiche tra il 1991 e il 2001 e per essere riuscita a tradurre i risultati di ricerca in impresa industriale.



     

  • Matteo Del Fante – Amministratore Delegato

    [nato a Firenze il 27 maggio 1967]

    È laureato in Economia Politica presso l'Università Commerciale "Luigi Bocconi" di Milano. Ha frequentato corsi di specializzazione in mercati finanziari internazionali presso la Stern Business School, New York University.

    Da maggio 2014 è Amministratore Delegato e Direttore Generale di Terna S.p.A., società in cui dall'aprile 2008 è stato membro del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Controllo e Rischi. Inoltre, dal 25 giugno 2015, è Vice Presidente di ENTSO-E, l’Associazione europea dei gestori delle reti di trasmissione elettrica.

    Ha iniziato la sua carriera nel Dipartimento di Ricerca di JP Morgan nel 1991 e, dopo diversi incarichi nelle sedi di Milano e Londra, nel 1999 ha assunto la carica di Managing Director. In JP Morgan fino al 2003, con la responsabilità per i clienti del settore pubblico dell’area EMEA (Europa-Medio Oriente-Africa), nel 2004 è entrato in Cassa depositi e prestiti S.p.A. (CDP) poco dopo la sua privatizzazione, come Responsabile Finanza e M&A; qui ha avviato le attività nel settore immobiliare, assumendo nel 2009 e fino al luglio 2014 la carica di Amministratore Delegato della società di gestione del risparmio del Gruppo (CDP Investimenti SGR S.p.A.).

    Dal giugno 2010 a maggio 2014 è stato Direttore Generale di CDP, fino alla nomina in Terna. È stato, inoltre, membro dei consigli di amministrazione di numerose società partecipate dal Gruppo CDP, tra le quali STMicroelectronics (sia STMicroelectronics N.V. - dal 2005 al 2008 - che STMicroelectronics Holding - dal 2008 al 2011 -) e del Fondo Europeo per l'Efficienza Energetica (EEEF) dal 2011 al 2013.


  • Cesare Calari – Consigliere

    [nato a Bologna il 10 maggio 1954]

    Laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Bologna e in Economia/Affari Internazionali a Johns Hopkins University/School of Advanced International Studies (Washington DC), con susseguenti corsi di specializzazione ad Harvard e Stanford. È membro del Bretton Woods Committee e ha insegnato come Professore Aggiunto di Finanza Internazionale presso la Johns Hopkins/SAIS di Washington. Consigliere di Amministrazione e, quale esperto finanziario in ragione della sua esperienza professionale ed accademica, Presidente del Comitato Controllo e Rischi e Corporate Governance di Terna S.p.A. dal maggio 2014.

    Dopo aver sviluppato una vasta esperienza nel settore del private equity, dei servizi finanziari, bancari e assicurativi nei paesi emergenti è, dal 2015, Partner di Encourage Capital LP, una ditta specializzata nella gestione di investimenti in private equity. È attualmente anche Consigliere di Amministrazione della Global Ports Holdings (Global Liman Isletmeleri A.S. - Istanbul).

    In passato, dopo un breve periodo in Banca d'Italia, dal 1981 intraprende una lunga carriera presso la Banca Mondiale e ha ricoperto incarichi di crescente responsabilità presso la IFC – International Financial Corporation (Agenzia del Gruppo Banca Mondiale), per poi assumere, nel 2001, una posizione di vertice a Washington, presso la stessa Banca Mondiale come Vice Presidente del Settore Finanziario. Ha ricoperto vari incarichi di amministrazione in diverse imprese italiane ed estere: Consigliere di Amministrazione e membro dei Comitati Controllo Interno e Parti Correlate di Assicurazioni Generali S.p.A. (2010-2013); Consigliere di Amministrazione in Meritum Bank (Danzica, Polonia 2011-2013), Moneda Asset Management (Santiago, Cile 2001-2005), Zivnostenska Banka (Praga, 1992-1995), International Bank in Poland (Varsavia, 1991-1994), Nomura Magyar (Budapest, 1991-1994). Ha servito nel Capital Markets Advisory Committee di Georgetown University McDonough Business School (Washington DC) e nell’Advisory Board della Asia Society.


  • Carlo Cerami – Consigliere

    [nato a Verona il 2 febbraio 1965]

    Laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano e Avvocato specializzato in diritto amministrativo e titolare dello Studio Cerami-Avvocati Amministrativisti, ha maturato una lunga esperienza professionale con le pubbliche amministrazioni locali e con le società operanti nel settore dei servizi pubblici. Ha svolto e svolge attività di consulenza e giudiziale nelle seguenti materie: programmazione e pianificazione territoriale, servizi pubblici locali, lavori pubblici, edilizia, ecologia e ambiente, energia, finanza pubblica locale, espropriazioni, commercio, appalti, concessioni e in generale contratti della p.a. e relative procedure concorsuali.

    Dal settembre 2013 è membro del Gruppo di Studio istituito presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per la definizione di un quadro normativo nazionale in materia di governo del territorio e di social housing. Attualmente, oltre alla carica di Presidente del Consiglio di Amministrazione di InvestiRE SGR, è anche Consigliere di Amministrazione di Università Vita-Salute San Raffaele. È Consigliere di Amministrazione, Presidente del Comitato per la Remunerazione e componente del Comitato per le Nomine di Terna S.p.A. dal maggio 2014, nonché componente del Comitato Controllo e Rischi e Corporate Governance dal marzo 2015. 

    In passato è stato Presidente di Polaris Real Estate SGR, fino al dicembre 2014, e Consigliere di Amministrazione di Polaris Investment SGR (2010-2013), di Fondazione Cariplo con delega alla materia del social housing (2007-2013) e di Galileo Avionica S.p.A. - Gruppo Finmeccanica (2007-2010).


  • Fabio Corsico – Consigliere

    [nato a Torino il 20 ottobre 1973]

    Laureato in Scienze Politiche, manager, ha ricoperto prestigiosi incarichi pubblici e incarichi direttivi in importanti aziende italiane. Dal febbraio 2005 è Direttore Relazioni Esterne, Affari Istituzionali e Sviluppo del Gruppo Caltagirone nell’ambito del quale è anche Consigliere di Amministrazione di Cementir Holding S.p.A. È altresì Consigliere di Amministrazione di Grandi Stazioni S.p.A., “Il Gazzettino”, BSI (Banca Svizzera Italiana), e, dal 2009, Senior Advisor per l’Italia di Credit Suisse. Inoltre è Consigliere della Fondazione CRT (di cui è Presidente del Comitato Investimenti) e Vice Presidente di Fondazione Sviluppo e Crescita. È Consigliere di Amministrazione, componente del Comitato per la Remunerazione e del Comitato Operazioni con Parti Correlate di Terna S.p.A. dal maggio 2014.

    Tra le sue esperienze professionali passate si annoverano: quella di capo della Segreteria tecnica del Ministro dell’Economia e Finanze (2001) e membro del comitato per l’introduzione dell’Euro, l’attività per la preparazione di dossier internazionali svolta nell’ambito del Ministero della Difesa presso l’Ufficio del Consigliere Diplomatico del Ministro e presso il Centro Militare di Studi Strategici (1997), nonché, in Enel, il ruolo di capo degli Affari Istituzionali, rapporti con il Territorio e rapporti con Confindustria (2003).

    Dal 1998 al 2001 ha lavorato in Olivetti/Mannesmann, presso la Società Infostrada nei settori della comunicazione, delle Risorse Umane, fino ad assumere il ruolo di responsabile Public Affairs. Nello stesso periodo ha rappresentato la Società in Assinform e AIP.

    È stato componente del Consiglio di Amministrazione di Avio (2009-2010), di Biverbanca e di Consum.it (2008-2012), di Alleanza Assicurazioni (2009-2011) e Alleanza Toro Assicurazioni (2011-2013), di CUIEM-CRT (2010-2013), di Aspen Junior Fellows, del Consiglio per le Relazioni Italia Stati Uniti Juniores, del board della Rivista Zero e della Rivista Formiche, del Teatro Regio di Torino (2010-2013), nonché Presidente di Orione Investimenti (2010-2012).

    Ha curato alcune pubblicazioni per la collana Studi Strategici di Franco Angeli e in tema di fondazioni bancarie.

     


  • Luca Dal Fabbro – Consigliere

    [nato a Milano l’8 febbraio 1966]

    Laureato in Ingegneria chimica presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” a pieni voti. Ha conseguito un Master in Politica Internazionale presso l’Université Libre de Bruxelles e ha svolto il corso di Advance Management presso la MIT Sloane School of Management di Boston. È Amministratore Delegato di Domoenergia S.r.l. e, da gennaio 2015, Presidente di Electro Power Systems S.A., società quotata in borsa a Parigi e attiva in tutto il mondo nel settore dello storage dell’energia. È Consigliere di Amministrazione e Presidente del Comitato per le Nomine di Terna S.p.A. e componente del Comitato Controllo e Rischi e Corporate Governance di Terna S.p.A. dal maggio 2014. Nell’ambito del Gruppo Terna è Consigliere di Amministrazione in Tamini Trasformatori S.r.l.

    In ambito associativo è Membro del Board di Assofranchising e componente del Gruppo Amici di Aspen dell’Associazione Aspen per l'internazionalizzazione della leadership imprenditoriale, politica e culturale del Paese. Dal 2016 è professore a contratto alla LUISS di Roma.

    Ha maturato significative esperienze nell’ambito del settore dell’energia elettrica e del gas ricoprendo importanti incarichi nel Gruppo E.ON quale Amministratore delegato di E.ON Italia S.p.A. (2009-2011) e in precedenza in società responsabili delle attività di commercializzazione e servizi: Amministratore Delegato E.ON Energia S.p.A., Consigliere di Amministrazione di AMGA - Azienda Multiservizi S.p.A. e Presidente di Somet, società di vendita e distribuzione gas. Nell’ambito del Gruppo Enel, di cui è stato anche Responsabile Marketing - Divisione Mercato di Enel S.p.A. (2001-2009), è stato Amministratore Delegato di Enel Energia S.p.A., Consigliere di Amministrazione di Enel Gas S.p.A. e Responsabile Marketing, Sviluppo e Structuring di Enel Trade S.p.A. In ambito internazionale ha lavorato anche per Enron Capital & Trade come Responsabile Sviluppo a Londra (1999-2001) e, nel Gruppo Tenaris, è stato Direttore Marketing Strategico e Sviluppo di Techint S.p.A. (1997-1999).

    Consulente in Coopers & Lybrand Management Consultants (1996-1997) e Responsabile Business Development Cina/Far East di CTIP S.p.A. (1994-1996). A Bruxelles ha ricoperto l’incarico di Manager European product projects in Procter & Gamble (1991-1994). Ha svolto attività accademica e ha svolto presentazioni presso la SAIS John’s Hopkins di Bologna e la sede di Roma della St John’s University. Ha collaborato con l’Istituto Affari Internazionali (I.A.I.). Ha rappresentato l’Italia alla prima conferenza “Asian-European Young Leaders Meeting” in Giappone e partecipato come relatore a conferenze all’ONU a Ginevra all’UNCTAD e in diverse conferenze e convegni sull’energia in Italia e all’estero. Premiato come Talento Italiano dal Forum della Meritocrazia nel 2012.

  • Yunpeng He - Consigliere

    [nato a Baotou City (Inner Mongolia, China) il 6 febbraio 1965]

    Laurea e Master Degree in Sistemi Elettrici e Automazione presso l’Università di Tianjin. Master’s degree in Gestione della Tecnologia presso il Rensselaer Polytechnic Institute (RPI). Attualmente ricopre la carica di Consigliere di Amministrazione in CDP Reti S.p.A. e Snam S.p.A. Dal 21 gennaio 2015 è Consigliere di Amministrazione di Terna S.p.A.

    Ha inoltre ricoperto i principali seguenti incarichi: Vice Chief Technical Officer (CTO) di State Grid Tianjin Electric Power Company dal dicembre 2008 al settembre 2012, Capo della Tianjin Binhai Power Company dal dicembre 2008 al marzo 2010 e Direttore del dipartimento economico e legale di State Grid Tianjin Electric Power Company (dal giugno 2011 al settembre 2012). Presso la State Grid Tianjin Electric Power Company ha in precedenza ricoperto anche altri numerosi e prestigiosi incarichi tra i quali: Direttore del dipartimento pianificazione e sviluppo (da ottobre 2005 al dicembre 2008), Direttore del dipartimento pianificazione e design (da gennaio 2002 a ottobre 2005), Presidente del Tianjin Electric Power Design Institute (da giugno 2000 a gennaio 2002).

  • Gabriella Porcelli – Consigliere

    [nata a Roma il 10 marzo 1965]

    Avvocato e dirigente d’azienda industriale, laureata con lode in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” con Master in Diritto Anglosassone (Programma "European Young Lawyers Scheme" promosso dal British Council). Ha svolto successivi corsi di approfondimento a carattere internazionale nell’ambito del diritto commerciale e societario. È dal 2009 Direttore Affari Legali (Senior Counsel Italy) di Philip Morris Italia S.r.l. (gruppo Philip Morris International). Consigliere dell'Associazione Italiana Giuristi d'Impresa – AIGI e membro del Comitato Concorrenza della Camera di Commercio Internazionale – Sezione Italiana. È inoltre membro dell'associazione Nedcommunity (Associazione Italiana Consiglieri Non Esecutivi e Indipendenti) e di ACC – Europe (Association of Corporate Counsel). Docente Master in Diritto d’Impresa della LUISS. È Consigliere di Amministrazione, componente del Comitato per la Remunerazione e del Comitato Operazioni con Parti Correlate di Terna S.p.A. dal 27 maggio 2014.

    Tra le sue esperienze in azienda figurano il ruolo di Vice-Direttore Affari Legali di Pfizer Italia S.r.l. (1998-2008), Senior Legal Advisor ENI-Agip S.p.A. e, successivamente, di Agip Petroli S.p.A. (1994-1998). In campo professionale, la sua esperienza è maturata nell’ambito della consulenza e assistenza legale a carattere internazionale nel ramo commerciale – societario, nonché in diritto della concorrenza e Corporate Governance e ha svolto l’attività legale presso tribunali e studi legali italiani e del Regno Unito (1991-1994). Nell’ambito di tali attività ha curato pubblicazioni e partecipato come relatrice a convegni. È stata anche Funzionario della Confcommercio (1989-1991) area Pubblic Affairs e rapporti con la UE, normativa sui fondi strutturali per il settore turismo (terziario).


  • Stefano Saglia – Consigliere

    [nato a Milano il 1° febbraio 1971]

    Consulente strategico nei settori industriale e finanziario, svolge la sua attività presso la società “Palazzo Novecento” dal marzo 2013. È Giornalista professionista iscritto presso l’Ordine dei Giornalisti della Lombardia e ragioniere. Attualmente è anche membro del Senior Council Strategic Advice, del Gruppo Esperti Comitato Idee per lo Sviluppo Sostenibile ENEA e del Comitato Scientifico Fondazione Magna Carta. È Consigliere di Amministrazione, Presidente del Comitato Operazioni con Parti Correlate e componente del Comitato per le Nomine di Terna S.p.A. dal maggio 2014.

    Ha iniziato la sua carriera come giornalista professionista (dal 1993) in vari quotidiani e, dal 1995 al 2000 è stato Dirigente nell’Ufficio della Presidenza del Consiglio Regionale della Lombardia.

    Ha ricoperto numerose cariche e importanti incarichi istituzionali, tra questi: Componente della Camera dei Deputati dal 2001 al 2013; Sottosegretario presso il Ministero dello Sviluppo Economico con delega all’Energia, alla normativa tecnica, alle cooperative, alla tutela della concorrenza e alla Presidenza del Consiglio Nazionale dei Consumatori dal 2009 al 2011; Presidente della Commissione “Lavoro pubblico e privato” presso la Camera dei deputati; Vice Presidente della Commissione d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti nell’ambito della Commissione Attività Produttive della Camera dei Deputati. Ha svolto compiti di amministrazione in alcune imprese italiane quali Immobiliare Fiera S.p.A. di Brescia dal 2000 al 2002 e Consorzio INN.TEC S.r.l. del quale è stato Vice Presidente. Nell’ambito dell’attività parlamentare ha assunto il ruolo di Relatore in sede referente per numerosi provvedimenti normativi ed è stato promotore di importanti riforme, tra queste: il riassetto della rete carburanti, la riforma ambiti di distribuzione del gas, i sistemi di incentivazione per aziende energivore, riassetto delle concessioni idroelettriche, tariffa sulle biomasse, sussidi alla cogenerazione ad alto rendimento, promozione incentivi per le fonti energetiche rinnovabili, decommissioning delle Centrali nucleari italiane. In ambito internazionale è stato Capo di numerose missioni economiche diplomatiche e ha partecipato alle sessioni del Consiglio Europeo Energia e dell’Agenzia Internazionale dell’Energia.



     

  • Comitati interni al Consiglio
  • Riunioni del Consiglio e dei Comitati
  • Remunerazione degli Amministratori

Nell’ambito del Consiglio di Amministrazione sono stati costituiti il Comitato per la Remunerazione, il Comitato Controllo e Rischi e Corporate Governance e il Comitato per le Nomine, con funzioni propositive e consultive e composti da almeno tre Amministratori la maggioranza dei quali indipendenti secondo quanto previsto dal Codice di Autodisciplina. Almeno un componente del Comitato per la Remunerazione è in possesso di adeguata conoscenza ed esperienza in materia finanziaria o di politiche retributive e almeno un componente del Comitato Controllo e Rischi e Corporate Governance è in possesso di adeguata conoscenza esperienza in materia contabile e finanziaria o di gestione dei rischi.

Ai Comitati sono stati rispettivamente attribuiti i compiti previsti dallo stesso Codice di Autodisciplina. In ottica di continuo miglioramento del sistema di governo societario, al Comitato Controllo e Rischi e Corporate Governance sono state riconosciute anche competenze inerenti il sistema di corporate governance. I criteri per la composizione, i compiti e le responsabilità attribuiti in ottemperanza alle disposizioni del Codice di Autodisciplina e le modalità di svolgimento delle riunioni sono stati disciplinati in appositi Regolamenti Organizzativi interni adottati dal Consiglio di Amministrazione.

Nell’ambito del Consiglio di Amministrazione, è stato costituito un ulteriore Comitato (il Comitato Operazioni con Parti Correlate) quale organismo preposto a svolgere il ruolo richiesto dal “Regolamento recante disposizioni in materia di operazioni con parti correlate” emanato dalla CONSOB nel marzo 2010 e successive modifiche ed in base a quanto previsto dalla "Procedura Operazioni con Parti Correlate" adottata dalla Società. Tale Comitato è composto da tre Amministratori tutti indipendenti.

Gli Amministratori si riuniscono con regolare cadenza e svolgono i propri compiti con cognizione di causa ed in autonomia, perseguendo l’obiettivo della creazione di valore per gli azionisti nella consapevolezza della rilevanza sociale delle attività in cui il Gruppo è impegnato e della conseguente necessità di considerare adeguatamente, nel relativo svolgimento, tutti gli interessi coinvolti. 

La partecipazione degli Amministratori alle riunioni del Consiglio di Amministrazione e dei Comitati interni al Consiglio nel corso dell’esercizio 2014 e la durata media delle riunioni sono indicati rispettivamente nella tabella 1 allegata alla Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari e nelle Sezioni IV, VII, VIII e X della stessa Relazione

La remunerazione degli Amministratori è stabilita dall’Assemblea degli azionisti per ciascun Consigliere (art. 24.1 dello Statuto sociale).
I compensi aggiuntivi per i componenti dei Comitati costituiti nell’ambito del Consiglio di Amministrazione, secondo quanto previsto dal Codice di Autodisciplina cui Terna ha aderito sono deliberati, sentito il parere del Collegio Sindacale, ai sensi dell’art. 2389, comma 3, del codice civile e dell’art. 24.2 dello Statuto sociale, dal Consiglio medesimo; il trattamento economico complessivo spettante al Presidente ed all’Amministratore Delegato è anch’esso individuato dal Consiglio di Amministrazione, su proposta del Comitato per la remunerazione e sentito il parere del Collegio Sindacale

Tutte le informazioni sulla Politica della Società in materia di remunerazione dei componenti degli organi di amministrazione, dei direttori generali e dei dirigenti con responsabilità strategiche con riferimento almeno all'esercizio successivo e le procedure utilizzate per l'adozione e l'attuazione di tale Politica sono riassunte nella "Relazione Annuale sulla Remunerazione" - pubblicata da Terna in adempimento a quanto disposto dall’art. 123 ter del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 (TUF) e dalla delibera CONSOB del 23 dicembre 2011, n. 18049 che ha, tra l’altro, introdotto l’art. 84 quater al "Regolamento di attuazione al Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, concernente la disciplina degli emittenti" adottato dalla CONSOB (Regolamento Emittenti) presentata all’Assemblea annuale degli azionisti.

La "Relazione annuale sulla remunerazione", in base a quanto previsto dalla normativa di riferimento, fornisce anche un'adeguata rappresentazione di ciascuna delle voci che compongono la suddetta remunerazione, compresi i trattamenti previsti in caso di cessazione dalla carica o di risoluzione del rapporto di lavoro, evidenziandone la coerenza con la Politica della Società in materia di remunerazione approvata nell'esercizio precedente e illustra analiticamente i compensi corrisposti nell'arco di tale esercizio a qualsiasi titolo e in qualsiasi forma dalla Società e da società controllate o collegate, in base a quanto previsto dall’art. 123 ter del TUF e dalla citata delibera CONSOB.

Nella "Relazione annuale sulla remunerazione" sono infine rese, in base a quanto previsto dall’art. 84 quater, comma 4, del Regolamento Emittenti, le informazioni concernenti i piani di compensi previsti dall'articolo 114 bis del TUF e quelle sulle partecipazioni detenute, in Terna e nelle società controllate, dai componenti degli organi di amministrazione e controllo, dai direttori generali e dagli altri dirigenti con responsabilità strategiche nonché dai coniugi non legalmente separati e dai figli minori, direttamente o per il tramite di società controllate, di società fiduciarie o per interposta persona (SCHEMA 7 ter All 3A - Tabelle 1 e 2).

Gli emolumenti complessivamente percepiti dai Consiglieri di Amministrazione nel corso dell’esercizio 2015 sono indicati nella nota al Bilancio di esercizio.