Lavora con noi |  Archivio Generale |  Fornitori |  Contatti 
it-ITen-GB

Procedura per la gestione, il trattamento e la comunicazione delle informazioni aziendali relative a TERNA S.p.A. e alle società controllate

Fin dal 2004, abbiamo adottato specifiche procedure per la gestione interna e il trattamento delle informazioni riservate, nonché per la comunicazione all’esterno di documenti e informazioni concernenti la Società e le sue controllate. Queste disposizioni sono finalizzate a preservare la segretezza delle informazioni riservate, assicurando al contempo che l’informativa al mercato relativa a dati aziendali sia corretta, completa, adeguata, tempestiva e non selettiva (a soggetti non tenuti ad obblighi di riservatezza in base alla normativa vigente o per accordi contrattuali), tenendo conto, più in generale, della normativa finalizzata alla prevenzione ed alla repressione degli abusi di mercato (market abuse).

La “Procedura per la gestione, il trattamento e la comunicazione delle informazioni aziendali relative a TERNA S.p.A. e alle società controllate” (la “Procedura”) contiene l’individuazione delle funzioni organizzative deputate alla gestione e trattazione delle informazioni aziendali riguardanti TERNA S.p.A. (“TERNA”) e le Società Controllate e in particolare delle Informazioni Potenzialmente Privilegiate e delle Informazioni Privilegiate relative a TERNA, come di seguito definite; nonché le disposizioni relative alla mappatura, al processo di gestione e alla comunicazione all’esterno delle suddette informazioni

Il 9 maggio 2018 la Procedura, già modificata nel 2016, è stata ulteriormente aggiornata alla luce del Regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio del 16 aprile 2014 (il “MAR”) e delle relative disposizioni di attuazione, oltre che delle disposizioni applicabili del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, 58 (il “TUF”) e del Regolamento emittenti adottato con delibera Consob n. 19971 del 14 maggio 1999 (il “Regolamento Emittenti”), nonché tenendo conto degli orientamenti emanati in materia dalla European Securities and Markets Authority (“ESMA”) e dalla Consob, e in particolare delle indicazioni operative contenute nelle Linee Guida Consob sulla “Gestione delle informazioni privilegiate” (le “Linee Guida Consob”), oltre che di quanto previsto dal Codice di Autodisciplina delle società quotate. 

Evoluzioni nel trattamento delle informazioni aziendali