Lavora con noi |  Archivio Generale |  Fornitori |  Contatti 
it-ITen-GB

Il Piano di Sviluppo si basa su quattro driver:

1. Decarbonizzazione:
la transizione energetica richiede interventi per integrare pienamente gli impianti di produzione da fonti rinnovabili e per proseguire nella riduzione delle emissioni in un programma di lungo periodo.

2. Market Efficiency:
la struttura e il mix del cosiddetto “parco di generazione” sono in fase di profonda trasformazione.

3. Security of supply:
il sistema elettrico deve essere non soltanto sicuro, ma anche sempre più resiliente e in grado di far fronte a eventi critici esterni. Il Piano di Sviluppo 2018 ha introdotto un nuovo indicatore di resilienza.

4. Sostenibilità sistemica:
lo sviluppo della rete deve poter massimizzare i benefici ambientali e sociali, oltre a quelli economici. Per questo, per la prima volta nel 2018, il Piano di Sviluppo propone obiettivi di sostenibilità misurabili.