Nel mercato europeo dell’energia è stato introdotto un schema identificativo comune denominato EIC (Energy Identification Coding), allo scopo di garantire un efficiente scambio dati nel settore energetico (gas ed elettrico).

Il CIO (Central Issuing Office), che dipende direttamente dall’ENTSO-E, rappresenta l’organismo che archivia tutti i codici a livello internazionale assicurando la gestione del registro centrale e l’accreditamento dei LIO (Local Issuing Office).
Terna, in qualità di LIO, nell’ambito di propria competenza, è responsabile dell’allocazione e manutenzione degli EIC codes emessi per il settore elettrico e manutiene un registro locale (registro LIO), all’interno del quale sono presenti gli EIC codes di cui è responsabile.

Il codice EIC è rappresentato da caratteri alfanumerici e risulta strutturato come di seguito indicato:
• I primi due caratteri numerici, assegnati dal CIO, identificano il LIO. Tutti gli EIC codes gestiti da Terna LIO sono caratterizzati dai seguenti due numeri: “26”
• Il carattere successivo identifica la tipologia di oggetto da rappresentare
• 12 caratteri alfanumerici valorizzati sulla base della tipologia
• 1 carattere di check per assicurare la validità del codice

I Local EIC codes, emessi per svolgere attività limitate all’interno del territorio Italiano, sono pubblicati solo sul registro del LIO.

Gli International EIC codes, emessi per svolgere attività nel mercato dell’energia a livello europeo, vengono pubblicati nel registro gestito dal CIO, al quale si può accedere tramite il seguente link: https://www.entsoe.eu/fileadmin/user_upload/edi/library/eic/EICRegistry.htm

 Sempre nel medesimo sito, è presente una sezione documentale all’interno della quale è possibile in particolare consultare il manuale di riferimento degli EIC codes “EIC Reference Manual”, in cui viene descritto l’utilizzo e l’implementazione di questi codici.


  • Lio register

    La lista degli EIC code di tipo (X) allocati dal LIO di Terna è consultabile attraverso il seguente link:
    EIC object type X (file xls)

    Disclaimer

    In nessun caso Terna LIO è responsabile per eventuali danni di qualsiasi natura, inclusi, ma non limitatamente a danni diretti, indiretti, generali, speciali, incidentali o consequenziali derivanti da qualsiasi uso delle informazioni ottenute tramite questo sito.

    In particolare, le partita IVA vengono fornite solo a scopo informativo ed è responsabilità della società valutarne la validità, utilizzando ad esempio il sito web messo a disposizione dalla Commissione europea (http://ec.europa.eu/taxation_customs/vies/).

     

  • Gestione del processo

    Il portale MYTERNA, accessibile al seguente indirizzo http://myterna.terna.it, è il Sistema informatico attraverso il quale la società, una volta validata dal punto di vista anagrafico, può richiedere online: l’emissione di un EIC codes di tipo X oppure la modifica delle informazione ad esso associate (esempio display name).
    La società per essere validata deve preliminarmente registrarsi sul portale MYTERNA.

    Processo di emissione di un EIC code di tipo X

    Il processo si articola attraverso l’espletamento delle seguenti fasi:
    Sottomissione: la società validata, richiede sul portale MYTERNA l’emissione di un EIC code;
    Assegnazione ed emissione: Terna LIO assegna ed emette l’EIC code alla controparte (EIC Participant).
    In particolare a fronte dell’emissione dell’EIC code, è necessario procedere all’accettazione delle disposizione previste nel “EIC Reference Manual”. A tal fine la controparte dovrà inviare il template, firmato dal Legale rappresentante della società, al seguente indirizzo mail eic_terna@terna.it ;
    Pubblicazione: Terna LIO pubblica gli EIC codes nel registro LIO. Nel caso in cui l’EIC Participant richiede che tale codice venga riconosciuto anche a livello europeo (International EIC code), Terna LIO provvede a trasmettere il relativo XML al CIO in modo che l’EIC code sia pubblicato sul repository gestito a livello centrale dal CIO