Lavora con noi |  Archivio Generale |  Fornitori |  Contatti 
it-ITen-GB

Il rapporto con gli operatori di settore

 

In questa sezione sono descritte le tipologie degli operatori del settore elettrico ossia i diretti interlocutori di Terna nelle sue attività "core". Questi rapporti sono regolati principalmente dall’Autorità di settore e privilegiano un approccio di attenzione al cliente

I soggetti con cui Terna interagisce maggiormente nelle sue attività "core" sono gli operatori del settore elettrico. Le interazioni riguardano in particolare:

  • Imprese di distribuzione e proprietari di impianti di produzione: Con questi soggetti Terna regola il servizio di trasmissione dell’energia sulla propria rete.
  • Utenti del dispacciamento: Sono produttori, clienti finali o grossisti con cui Terna regola il servizio di dispacciamento.
  • Clienti interrompibili: Sono i clienti finali del prelievo che offrono a Terna servizio di interrompibilità del proprio carico.

I rapporti tra gli operatori di settore e Terna sono regolati dall’Autorità di settore e trovano la propria definizione tecnica e commerciale nel Codice di Rete. In ogni caso, Terna adotta verso gli operatori del settore un approccio di attenzione al cliente che va al di là della corretta applicazione delle norme.

La maggior parte delle interazioni con gli operatori elettrici sono gestite attraverso il portale My Terna, il principale canale di accesso per i servizi dedicati agli operatori, quali la gestione dell’anagrafica – per cui il portale è alimentato attraverso i dati gestiti dal sistema Gaudì – le richieste di connessione alla RTN, la stipula dei contratti di dispacciamento, la gestione dei contatti e la visualizzazione dei principali dati dell’operatore e prevede un front office e un back office controllati con un unico strumento che consente la tracciabilità dei processi e il monitoraggio dello stato di avanzamento delle pratiche in una logica di e-ticketing.

Nel 2017, Terna si è approvvigionata di risorse per i servizi di interrompibilità e di riduzione istantanea del carico, finalizzati alla sicurezza del funzionamento del Sistema Elettrico Nazionale nel caso in cui le risorse approvvigionate sul mercato si rivelassero insufficienti. Gli assegnatari del servizio di interrompibilità e di riduzione istantanea del carico nel 2017 sono stati 288 per circa 3.592 MW di potenza e la relativa regolazione economica passiva vale su base annuale circa 0,4 miliardi di euro.

OPERATORI DEL SETTORE ELETTRICO IN RAPPORTO CON TERNA - NUMERO DI SOGGETTI

SOGGETTI 2017 2016 2015
Utenti interrompibili (1) 288 286 275
Distributori direttamente connessi alla RTN 27 25 25
Utenti del dispacciamento in immissione (Produttori e Trader) 135 135 120
Utenti del dispacciamento in prelievo
(Trader e clienti finali incluso l’Acquirente Unico)*
186 182 185

* Il dato è riferito al numero complessivo dei soggetti titolari di contratto di dispacciamento. Sono stati pertanto aggiornati i dati riferiti all’anno 2015 che riportavano solo il numero delle controparti con le quali era stata effettuata la regolazione economica dei corrispettivi di sbilanciamento.