Lavora con noi |  Archivio Documenti |  Fornitori |  Contatti 
it-ITen-GB

Terna si impegna attivamente nella prevenzione della corruzione attraverso un presidio strategico che si intreccia con i Sistemi di Controllo interni. Legalità e onestà sono due dei principi generali su cui si fondano il Codice etico e la conduzione delle attività aziendali.
La strategia di Terna al riguardo si articola in tre grandi aree: Modello organizzativo 231, Fraud management e formazione del personale.
I presidi e i sistemi presenti in Azienda hanno consentito l’attribuzione sin dal 2013 del rating di legalità alla Capogruppo con il massimo del punteggio da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM).

Nel 2016 non si è registrato alcun contenzioso pendente né si sono conclusi procedimenti penali in tema di corruzione. 


 INIZIATIVE ANTI-CORRUZIONE 


Dal 2014 Terna è associata a Trasparency International, la più grande organizzazione a livello mondiale focalizzata sulla prevenzione e il contrasto della corruzione. 
Nell’ambito delle iniziative promosse dall’associazione, a inizio 2016 il Gruppo Terna ha aderito al Business Integrity Forum (BIF) insieme ad altre 11 grandi aziende italiane già attive sui temi dell’integrità e della trasparenza e impegnate  a sostenere la lotta alla corruzione nelle pratiche di business collaborando con il network a progetti comuni di diffusione culturale, di comunicazione e adozione di strumenti di contrasto. 

 

ON-LINE I "CANTIERI APERTI & TRASPARENTI"

 

In linea con la sua cultura della trasparenza e della legalità, a novembre 2015 Terna, prima fra le aziende italiane, ha pubblicato “Cantieri aperti & trasparenti”.

Si tratta di uno spazio web, raggiungibile da qualsiasi dispositivo mobile, completamente dedicato ai cantieri in cui sono pubblicate e regolarmente aggiornate le principali informazioni su contratti, loro modalità di aggiudicazione, appalti e sub-appalti dei lavori in corso per la costruzione delle infrastrutture elettriche in Italia.

Con questo strumento chiunque può verificare l’avanzamento dei lavori delle grandi infrastrutture, il numero di imprese che hanno partecipato alla gara e i nominativi degli appaltatori a cui i lavori sono stati affidati.

Scopri di più su "Cantieri aperti & trasparenti" >




IL GRUPPO TERNA PRIMO IN ITALIA CON LA CERTIFICAZIONE ISO 37001


Primo in Italia, il Gruppo Terna ha certificato il suo sistema di gestione anticorruzione secondo la nuova norma internazionale ISO 37001:2016 - Anti-bribery management systems, pubblicata a ottobre 2015 dall’ISO (International Standard Organization) per supportare le organizzazioni nella lotta alla corruzione e promuovere l’etica nelle attività economiche.
I requisiti di sicurezza, qualità, responsabilità sociale e sostenibilità sono stati verificati dall’Organismo di Certificazione IMQ, il più importante ente italiano per il controllo e la valutazione della conformità e certificazione di prodotto e di sistemi di qualità e gestione aziendali.
Il modello di gestione anticorruzione di Terna garantisce comportamenti basati su criteri di correttezza, lealtà e integrità morale e costituisce un ulteriore elemento del progetto strategico di sicurezza integrata basato sull’attivazione e sulla gestione sinergica di strumenti quali la condivisione del rischio con partner istituzionali e forze di polizia, la predisposizione di strumenti di comunicazione trasparente, la promozione del rispetto della legalità e della prevenzione su temi cruciali quali corruzione, lavoro nero, irregolarità contributive, rischio di infiltrazioni criminali nel tessuto economico, negli appalti e nei subappalti.