INDICECARATTERISTICHE DEGLI INDICI
DOW JONES SUSTAINABILITY INDICESGli indici DJSI selezionano le imprese con le migliori performance di sostenibilità tra quelle a maggiore capitalizzazione (le prime 317 su 2.500 al mondo per l’indice World e le prime 162 su 600 europee per l’indice Europe) sulla base delle valutazioni elaborate dall’agenzia RobecoSAM. Questo indice è ritenuto il più affidabile dall’indagine “Rate the raters” condotta nel 2013 da GlobeSCAN SustainAbility su un gruppo di circa 700 qualificati esperti di sostenibilità in rappresentanza di 70 Paesi.Terna è inclusa nel DJSI World dal 2009 e dal 2010 anche nel DJSI Europe.
ECPIRealizzati da ECPI - agenzia italiana nata nel 1997 specializzata in rating, indici di sostenibilità e ricerca per integrare informazioni extra-finanziarie nei processi di investimento - in base a proprie analisi sulle performance di sostenibilità delle aziende europee. Terna è inclusa nell’ECPI dal 2007.
ETHIBEL SUSTAINABILITY INDEX (ESI)Gli indici sono elaborati in base a rating prodotti dall’agenzia Vigeo. L’inclusione è subordinata al parere positivo del Forum Ethibel, un panel di personalità indipendenti, esperte nei diversi aspetti della sostenibilità. Terna è inclusa nell’ESI dal 2009.
FTSE ECPIIntrodotti nel 2010, sono gli unici indici di sostenibilità costituiti da una selezione di sole società quotate alla Borsa Italiana sulla base delle analisi della società ECPI. Terna è inclusa nel FTSE ECPI dal 2010.
FTSE4GoodGli indici FTSE4Good raggruppano le migliori aziende per performance di sostenibilità in base ad analisi condotte da FTSE con il supporto delle società. L’indice è rivisto due volte l’anno, a marzo e a settembre, per includere eventuali nuovi aziende ed escludere invece quelle che non hanno mantenuto gli standard di sostenibilità richiesti. Questo indice è ritenuto tra i più affidabili dall’indagine “Rate the raters” condotta nel 2013 da GlobeSCAN SustainAbility su un gruppo di circa 700 qualificati esperti di sostenibilità in rappresentanza di 70 Paesi. Terna è presente nell’indice (panieri Global e Europe) ininterrottamente dal 2005.
MSCIMSCI ha integrato gli originali indici KLD - tra i primi a tracciare la performance extra finanziaria delle imprese che costituiscono tuttora uno dei riferimenti più accreditati negli Stati Uniti – con altri indici di sostenibilità. Il titolo Terna è stabilmente incluso nell’indice dal 2007.
STOXX® ESGLanciati nel 2011, questi indici sono elaborati sulla base delle valutazioni dell’agenzia di rating Sustainalytics e selezionano i 348 migliori titoli per performance ESG tra i 1.800 presenti nell’indice generale STOXX® Global. Per essere inseriti nel Global ESG Leaders Index è necessario essere inclusi in almeno uno dei 3 indici specializzati (Global Environmental Leaders, Global Social Leaders e Global ESG Governance Leaders). Terna è l’unica utility italiana inclusa in tutti e tre. Terna è inclusa nell’indice dal 2011.
STOXX® LOW CARBONLanciati a febbraio 2016, gli STOXX® Low Carbon Indices si propongono di fornire una selezione di imprese caratterizzate da basse emissioni di CO2. La selezione delle imprese si basa sui dati raccolti da CDP (Carbon Disclosure Project). I componenti degli indici sono selezionati dal paniere STOXX® Global 1800 in base ai loro dati sull’intensità carbonica (Scope 1 e Scope 2 del GHG Protocol sui ricavi).
VIGEOPresentati nel 2012 dall’agenzia di rating Vigeo, questi indici si basano su un universo composto da imprese quotate nei mercati Nord americani, asiatici ed europei ed incluse nel benchmark STOXX® 1800. I nuovi indici ESG di Vigeo sono redatti in base ad una metodologia con oltre 330 indicatori e 38 criteri di sostenibilità. Terna è presente nei panieri World 120, Eurozone 120 e Europe 120- Terna è inclusa nell’indice dal 2012.
UNITED NATIONS GLOBAL COMPACT (“GC100”)Istituito nel 2013 dal Global Compact delle Nazioni Unite in collaborazione con la società di ricerca Sustainalytics, questo indice racchiude le 100 imprese che si sono distinte a livello globale sia per l'attenzione alle tematiche di sostenibilità sia per le performance in ambito finanziario, e che aderiscono ai dieci principi fondamentali delle Nazioni Unite in tema di diritti umani, lavoro, ambiente e lotta alla corruzione. Terna è presente nell’indice dal 2013.