Lavora con noi |  Archivio Generale |  Fornitori |  Contatti 
it-ITen-GB

Nel corso del 2017 Terna ha ottenuto risultati ambientali e sociali in linea con quelli dell’ultimo triennio. Tra questi, l’incidenza delle perdite di SF6 sul totale dell’installato, è stata pari allo 0,47%; la percentuale di rifiuti riciclati è stata pari all’87% con quote di recupero superiori al 95% per i macchinari e gli imballaggi. In ambito sociale le ore di formazione pro capite si sono attestate a quota 50.

 Guarda tutti gli Highlights del 2017 >

Legenda
• • • Obiettivo raggiunto
• •    In parte raggiunto
•      Rimandato o sospeso

Area di responsabilitàObiettivi 2017Risultati 2017
Governance e aspetti generaliRealizzazione del monitoraggio annuale degli stakeholder.• • •
Realizzazione di un nuovo Piano di sostenibilità.• •
Adozione dello standard di stakeholder engagement nelle attività di sviluppo rete.
Aggiornamento della matrice di materialità.• • •
AmbienteMantenere le perdite di SF6 sotto lo 0,6%.• • •
Studio LCA su stazioni di trasformazione a corrente continua. • •
Incremento dell’efficienza energetica: 70% dei principali edifici (cubatura) in classe A-C entro il 2020. • • •
SocialeProsecuzione della collaborazione con Fondazione Cariplo.• • •
Almeno 50 ore di formazione pro capite all’anno nella media 2016-2017.• • •
Campagna di formazione su Codice etico, Anticorruzione e whistleblowing.• • •
Dimensione ObiettivoAnno Target
Ambientale
Emissioni di CO2:
Incidenza delle perdite di gas SF6 sul totale dell’installato.
Le perdite di SF6 sono per Terna la principale fonte di emissioni dirette di gas serra. Nel 2017 l’incidenza delle perdite è stata 0,47%, in lieve crescita dopo avere raggiunto il minino storico nel 2016 (0,39%) ma comunque molto inferiore alla media ponderata dei principali TSO europei (0,90% nel 2016) e al target prefissato (0,60%). L’obiettivo è di non superare lo 0,47% nel biennio 2018-2019 e lo 0,45% nel triennio successivo.
Risorse umane
Capitale umano:
Competenze digitali
Le competenze digitali sono un fattore abilitante per implementare le innovazioni di processo necessarie per affrontare le sfide della transizione energetica. La crescita di tali competenze è tra gli obiettivi prioritari dei programmi di formazione e sviluppo del capitale umano per i prossimi anni. Una iniziale mappatura delle competenze permetterà di individuare le eccellenze su cui puntare per favorire, con il sostegno di adeguate politiche e strumenti gestionali, la diffusione e la crescita delle competenze digitali in tutti i layer organizzativi. L’obiettivo è di aggiornare le competenze digitali dell’intera forza lavoro entro l’orizzonte del Piano strategico (2022).
Integrità, responsabilità, trasparenza
Catena della fornitura:
Obbligo di certificazioni ambientali e di sicurezza per i fornitori qualificati dei comparti “lavori”
L’obiettivo è di introdurre l’obbligo di certificazione per tutte le imprese qualificate per gli appalti di lavoro (es. cantieri di costruzione, taglio piante). Il programma ha preso avvio nel 2017 – precedentemente era presente solo il requisito di possedere un sistema di gestione per ambiente e sicurezza, anche non certificato – e ha raggiunto a fine anno la copertura di 2 comparti su 7 (29% dei comparti, 11% del valore dei contratti nei 7 comparti).Entro il 2020 obbligo di certificazione per il 100% delle imprese qualificate per gli appalti di lavoro.
Stakeholder locali e nazionali
Coinvolgimento delle comunità locali:
Incontri pubblici con i cittadini.
Dal 2015 Terna ha intensificato il proprio sforzo per la localizzazione condivisa delle nuove infrastrutture elettriche, affiancando al confronto con le amministrazioni locali anche il dialogo diretto con i cittadini. Nel 2017 sono stati realizzati 17 incontri - tanti quanto quelli effettuati nel biennio 2015-2016; tuttavia, solo una parte degli incontri si è svolta prima dell’avvio dell’iter autorizzativo. L’obiettivo è di portare a regime entro il 2022 l’organizzazione sistematica di incontri con i cittadini, nelle fasi preliminari del processo, per tutti gli investimenti rilevanti di sviluppo della rete.