72.900 km

Le linee elettriche possedute e gestite da Terna

  • il monitoraggio dei flussi elettrici;
  • le disposizioni per gestire l’esercizio coordinato di tutti gli elementi del sistema;
    risultato del mercato libero dell’energia.

431

Le nostre stazioni di trasformazione e smistamento

  • la programmazione delle indisponibilità della rete;
  • la previsione del fabbisogno elettrico nazionale e il suo confronto di coerenza con il programma delle produzioni risultato del mercato libero dell’energia.

3,5%

Costo del servizio di trasmissione sulla bolletta elettrica

Costo tra i più bassi della media europea

  • I ricavi di trasmissione rappresentano la porzione più significativa dei ricavi regolati e derivano dall’applicazione del corrispettivo di trasmissione (CTR), fatturato da Terna ai distributori connessi alla Rete di Trasmissione Nazionale.

    Il corrispettivo per il servizio di dispacciamento (DIS), invece, è finalizzato a remunerare Terna per le attività connesse al dispacciamento ed è fatturato da Terna agli utenti del dispacciamento.